CENTRO STUDI 
ROSARIO LIVATINO

ULTIMI ARTICOLI

A cosa serve votare se poi non hai neppure potere sulla pizza?

Articolo di Alfredo Mantovano pubblicato su Tempi il 15 aprile 2018. Al netto dei consensi raggiunti dal primo partito italiano, quello del rifiuto, che viene fuori dalla somma degli astenuti, delle nulle e delle bianche, coloro che il 4 marzo hanno avuto il coraggio...

Terrorismo, intelligence ok, ma i giudici “steccano”

Articolo di Andrea Zambrano pubblicato il 3 aprile 2018 su La nuova Bussola quotidiana. Nei giorni precedenti la Pasqua le cronache si sono occupate di tre grosse operazioni antiterrorismo condotte con successo dalla magistratura italiana. Dall'arresto dell’imam di...

Simona Andrini: testo della relazione al workshop sulle “Fake News”

Simona Andrini Ordinario di Sociologia del diritto al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di RomaTre Desidererei in esordio ricordare l’insegnamento di un grande giurista, R.Orestano, maestro di scienza e di vita, che ci esortava a riflettere...

Dat: ordinanza di legittimità costituzionale del tribunale di Pavia

Pubblichiamo l’interessante ordinanza di legittimità costituzionale del giudice tutelare del Tribunale di Pavia dott.ssa Michela Fenici, che affronta una delle voci che hanno avuto scarso - se non inesistente - approfondimento nel confronto parlamentare che ha...

l
Ipse dixit
Contro corrente
 

“Un grande poeta credente del secolo scorso, T.S. Eliot, ha scritto tre versi che dicono più di interi libri: “In un mondo di fuggitivi, la persona che prende la direzione opposta sembrerà un disertore” 2 . Cari giovani cristiani, (…) vi esorto: siate di quelli che prendono la direzione opposta! Abbiate il coraggio di andare contro corrente! La direzione opposta, per noi, non è un luogo, è una persona, è Gesù nostro amico e redentore.”

P. Raniero Cantalamessa, O.F.M. Cap., Predicatore della Casa Pontificia, omelia alla celebrazione della Passione del Signore nella Basilica di S. Pietro. Venerdì Santo 30 marzo 2018.

Sostieni il Centro Studi Livatino




PROSSIMI APPUNTAMENTI

Intervento del dott. Domenico Airoma

Prof. Mauro Ronco: “contro i mezzi tecnologici servirebbe la virtù, che è considerata non neutrale e dunque bandita dalle scuole”

Prof.ssa Simona Andrini: “la vera minaccia è la disinformazione, non le notizie false”

Dott.ssa Nunzia Ciardi: “c’è un diritto a essere informati correttamente”

Avv. Enrico Mantovano: “il concetto stesso di fake news è sfuggente”

Prof.ssa Maria Pia Baccari: “fake news problema antico”

Il Centro Studi Rosario Livatino, costituitosi a 25 anni dal sacrificio del giudice siciliano, è un gruppo di giuristi – magistrati, avvocati, docenti universitari – che si ispirano alla testimonianza etica e professionale del magistrato ucciso da mafiosi il 21 settembre 1990, mentre si recava al lavoro al Tribunale di Agrigento.
Il Centro Studi approfondisce in particolare i temi della vita, della famiglia e della libertà religiosa, avendo come quadro di riferimento il diritto naturale.

CONSIGLIO DIRETTIVO

PRESIDENTE:

Prof. Avv. Mauro Ronco (Ordinario di diritto penale, Università di Padova)

VICEPRESIDENTI:

Dott. Domenico Airoma (Procuratore della Repubblica aggiunto al Tribunale di Napoli Nord)

Cons. Alfredo Mantovano (Giudice della Corte di appello di Roma)

Prof. Filippo Vari (Ordinario di diritto costituzionale, Università Europea di Roma)

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

VIDEO CONVEGNO “LIBERTA’ DALLA DROGA”
Ringraziamo Radio Radicale per le riprese del workshop.

MATERIALI VIDEO

Share

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close