Pubblichiamo il testo integrale della sentenza n. 16380  depositata il  17  luglio   2014 (decisa il   3 dicembre 2013) della Corte Cassazione, Sezioni  Unite civili, presidente Rovelli relatore Di Palma. Essa, sulla base della:

  1. a) distinzione fra matrimonio-atto e matrimonio-rapporto, quest’ultimo prevalente sul primo, letto alla luce anche delle sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo, e in particolare del diritto alla vita familiare, elaborato da tale giurisprudenza;
  2. b) definizione di convivenza coniugale, che viene ricondotta nell’ambito della nozione di ordine pubblico;
  3. c) affermazione della suprema laicità dello Stato, che decide, pur in presenza di una dichiarazione di nullità secondo il diritto canonico, se il matrimonio é valido o no,

 nega efficacia all’annullamento di un matrimonio pronunciato dal giudice canonico quando la convivenza fra i coniugi ha superato il periodo di tempo di tre anni.

 Nei prossimi giorni affiancheremo alla sentenza qualche commento/scheda di lettura.

Share

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close