Pubblichiamo nella versione originaria – con una nota esplicativa –  la sentenza della Corte europea dei diritti dell’ uomo che condanna l’Italia per aver tolto bambino a una coppia che lo aveva avuto da madre surrogata in Russia: la coppia otterrà un risarcimento e il bambino resterà nella famiglia che lo ha adottato nel 2013. Nei prossimi giorni la esamineremo e la commenteremo su questo sito.


Share

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close