Pubblichiamo l’ordinanza depositata il 10 luglio scorso, con la quale il Gip del Tribunale di Milano dott. Luigi Gargiulo ha disposto l’imputazione coatta per il delitto di istigazione al suicidio a carico dell’on. Marco Cappato per la morte di Fabiano Antoniani, detto Fabo. Si tratta di un provvedimento sul quale torneremo, ma che si segnala – al di là della condivisibilità di taluni passaggi, per es. a proposito del disegno di legge c.d. sulle dat – per l’illustrazione delle ragioni contrarie all’interpretazione fortemente restrittiva della norma di cui all’art. 580 cod. penale proposta dalla Procura della Repubblica di Milano. 

 

 

Share