centro livatino logoCENTRO STUDI ROSARIO LIVATINO

ULTIMI ARTICOLI

Giustizia – Rompiamo l’incantesimo magico

da TEMPI luglio 2019     ROMPIAMO L’INCANTESIMO MAGICO Non basterà metter una pezza sullo scandalo del Csm per restituire alle toghe la credibilità che hanno dissipato. L’esecutivo e i rappresentanti dei cittadini si sveglino dal sonno stregato. Anche il non fare...

“Diritto” o “condanna” a morire per vite inutili?

Pubblichiamo la relazione svolta da Alfredo Mantovano, vicepresidente del Centro studi Livatino, all’incontro “Diritto” o “condanna” a morire per vite inutili?, organizzato a Roma l’11 luglio 2019 per iniziativa dell’on Domenico Menorello, col coinvolgimento di circa...

Cannabis: la sentenza della Corte di Cassazione

Pubblichiamo la sentenza delle Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione, decisa all’udienza del 30 maggio scorso e depositata il 10 luglio, che ha risolto un contrasto giurisprudenziale sul rilievo penale di condotte di coltivazione e di cessione di derivati...

leggi tutto

Fine vita, c’è un modo per arginare i giudici

Articolo di Caterina Giojelli, pubblicato su Tempi il 10 luglio 2019. Mancano poche settimane: il prossimo 24 settembre la Corte costituzionale terrà una nuova udienza per decidere la legittimità costituzionale della norma del codice penale che punisce l’aiuto al...

leggi tutto

 IN EVIDENZA

Il “diritto” di essere uccisi: verso la morte del diritto?

Il “diritto” di essere uccisi: verso la morte del diritto?

Il prossimo 24 settembre la Corte costituzionale terrà una nuova udienza per decidere la legittimità costituzionale della norma del codice penale - l’art. 580 - che punisce l’aiuto al suicidio. Si giunge a tale scadenza a seguito di una ordinanza - la n. 207/2018 -...

Il "diritto" di essere uccisi: verso la morte del diritto?

copertina libro a cura di Mauro Ronco sul suicidio assistito

L-jus, la nuova rivista on line del Centro Studi Livatino

l

Ipse dixit

“L’eutanasia e il suicidio assistito sono una sconfitta per tutti. La risposta a cui siamo chiamati è non abbandonare mai chi soffre, non arrendersi, ma prendersi cura e amare per ridare la speranza”. 
È il tweet lanciato il 5 giugno da Papa Francesco sull’account @Pontifex.

SEGUICI SUI SOCIAL

Sostieni il Centro Studi Livatino

PROSSIMI APPUNTAMENTI

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL ‘DIRITTO’ DI ESSERE UCCISI“. ROMA, 25 GIUGNO SALA S. MARIA AQUIRO

MATERIALI AUDIO E VIDEO

PER RICEVERE LA NOSTRA NEWSLETTER

Sostieni il Centro Studi Livatino

Share