Pubblichiamo la sentenza della Corte costituzionale n. 96 depositata il 5 giugno 2015, che dichiara illegittimo un ulteriore passaggio della legge n. 40/2004 sulla fecondazione artificiale: quello che precludeva la diagnosi pre-impianto. A breve torneremo con un commento

 

Share