Pubblichiamo la nota in lingua inglese che proviene da C-Fam. L’UE ha di recente adottato un profilo polemico nei confronti del presidente USA Donald Trump a causa delle restrizioni da lui introdotte ai finanziamenti alle ong che aiutano ad abortire: la stessa UE ha annunciato che supplirà con proprie risorse ai fondi venuti meno dagli USA. In Europa le lobby pro aborto non hanno trovato ostacolo nel presentare le scelte della nuova amministrazione americano come ostili alla famiglia. E tuttavia il provvedimento in questione, “Mexico City Policy”, non sottrae finanziamenti al “family planning”, ma solo ed esclusivamente agli aborti. Nella nota che segue si spiega perché. 

Share