Corte europea dei diritti dell’uomo: non c’è obbligo di introdurre il matrimonio tra persone dello stesso sesso

Corte europea dei diritti dell’uomo: non c’è obbligo di introdurre il matrimonio tra persone dello stesso sesso

Pubblichiamo la traduzione, curata in esclusiva per il nostro sito dall’avv. Stefano Nitoglia, della sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo – sez. V del 9 giugno 2016 Chapin e Charpentier vs Francia sulla non obbligatorietà, alla stregua della Convenzione europea per il diritti dell’uomo, di introdurre nella legislazione interna dei singoli Stati il matrimonio fra persone dello stesso sesso. Al più presto faremo seguire un commento.

*** (altro…)

Share
Cerrelli e Introvigne (Sì alla famiglia): «Sentenza europea sulle unioni gay. Perché l’Italia non ha presentato appello?»

Cerrelli e Introvigne (Sì alla famiglia): «Sentenza europea sulle unioni gay. Perché l’Italia non ha presentato appello?»

Il governo italiano non ha presentato appello contro la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo «Oliari e altri contro Italia» del 21 luglio 2015, che condanna l’Italia per il mancato riconoscimento delle convivenze omosessuali. Il termine per l’appello è scaduto il 21 ottobre e la sentenza è ora diventata definitiva. «Si tratta – (altro…)

Share
La Corte di Strasburgo dà ragione all’Italia che vieta la  ricerca sugli embrioni

La Corte di Strasburgo dà ragione all’Italia che vieta la ricerca sugli embrioni

Luci e ombre di una sentenza europea

La Grande Camera della Corte Europea dei diritti dell’Uomo, con una sentenza depositata il 27 agosto scorso nel caso Parrillo contro Italia, ha respinto il ricorso di una cittadina italiana che si era vista rigettare, dai giudici italiani, sulla base della l. 40/2004, la propria richiesta di donazione per fini di ricerca scientifica degli embrioni crioconservati e si era, quindi, rivolta alla giustizia europea. (altro…)

Share
SENTENZA CHE CONDANNA L’ITALIA PER AVER TOLTO A UNA COPPIA IL FIGLIO OTTENUTO DA MADRE SURROGATA

SENTENZA CHE CONDANNA L’ITALIA PER AVER TOLTO A UNA COPPIA IL FIGLIO OTTENUTO DA MADRE SURROGATA

Pubblichiamo nella versione originaria – con una nota esplicativa –  la sentenza della Corte europea dei diritti dell’ uomo che condanna l’Italia per aver tolto bambino a una coppia che lo aveva avuto da madre surrogata in Russia: la coppia otterrà un risarcimento e il bambino resterà nella famiglia che lo ha adottato nel 2013. Nei prossimi giorni la esamineremo e la commenteremo su questo sito. (altro…)

Share
HÄMÄLÄINEN C/ FINLANDIA: PER LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO GLI STATI NON SONO OBBLIGATI A INTRODURRE IL “MATRIMONIO” OMOSESSUALE

HÄMÄLÄINEN C/ FINLANDIA: PER LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO GLI STATI NON SONO OBBLIGATI A INTRODURRE IL “MATRIMONIO” OMOSESSUALE

Il 16 luglio 2014 la Grande Camera – cioè l’istanza di appello, definitiva – della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo si è pronunciata sul caso di un uomo finlandese che, divenuto donna in seguito a un’operazione chirurgica, si è visto rifiutare la trascrizione del suo nuovo stato civile di donna come «moglie» (e non più «marito») (altro…)

Share
Corte di giustizia europea – Sintesi della giurisprudenza

Corte di giustizia europea – Sintesi della giurisprudenza

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, organo dell’Unione Europea, con sede in Lussemburgo, le cui pronunzie, a differenza di quelle della Corte di Strasburgo, sono immediatamente vincolanti per i giudici nazionali, finora non si è discostata da alcuni punti fermi. (altro…)

Share